La Comunicazione Politica 2.0: scopri i segreti per una campagna elettorale vincente!

La comunicazione politica è davvero così efficace su Internet?

Sembrerebbe di si vista la continua, costante e sempre maggiore presenza di leader politici sui social network. Ma perché questo fenomeno sta diventando una vera e propria strategia di comunicazione efficace?

Prima i giornali, poi le televisioni e ora il web, la comunicazione già ai tempi della Grecia nell’età classica è sempre stata uno degli strumenti più utilizzati per ottenere consensi e i mezzi di comunicazione hanno sempre svolto un ruolo dominante nella costruzione dell’opinione pubblica.

Oggi Internet ha ridotto drasticamente la distanza tra i politici e gli elettori e permette a chiunque di essere protagonista del dibattito politico, “twittando” e “postando” commenti si possono esprimere pareri, votare decisioni, condividere informazioni senza dover delegare la propria volontà alle decisioni di qualcun altro, basta vedere il Blog di Beppe Grillo e lo scontro con Matteo Renzi o ancora le dimissioni di Letta direttamente su Twitter per avere un’idea di quello che sta succedendo alla politica nell’era del web 2.0.

I messaggi vengono diffusi sui social network come Youtube e Facebook, circolano in modo virale e molto spesso sono soggetti a una continua trasformazione da parte degli utenti che tendono a costruire racconti ironici o denigratori aumentandone l’attrattività e quindi la condivisione.

Saper utilizzare i media costituisce un elemento portante per il successo politico perché le idee, la credibilità, l’azione politica devono essere comunicate in un linguaggio comprensibile al maggior numero di utenti. I racconti di un leader non devono sembrare freddi e commerciali né tantomeno cadere nella trappola di liti e discussioni da bar ma per essere condivisi e quindi diventare virali devono necessariamente essere brevi, incisivi, snelli e chiari ma soprattutto in chi comunica deve esserci trasparenza e buona fede, spessore culturale, una buona dose di ideali, reputazione e solidità morale altrimenti si rischia di essere screditati. Gli utenti hanno un grande potere di influenza: possono essere fedeli sostenitori di un leader favorendone la visibilità attraverso un passaparola gratuito e spontaneo, ma possono diventare anche dei forti antagonisti nel momento in cui dovessero sentirsi traditi o delusi.

La comunicazione politica sul web necessita di importanti investimenti sia in termini di denaro (comunque più economico rispetto all’investimento sui media tradizionali) sia in termini di tempo per questo è importante affidare i propri profili ad uno staff preparato e competente con incarichi ben precisi gestito da uno spin doctor ovvero un’esperto di web marketing e comunicazione multimediale che segua passo passo tutta la strategia di costruzione e mantenimento dell’immagine analizzando i dati e che sappia far fronte alle critiche e alle pressioni che il popolo del web può sollevare in ogni momento e seguendo tutte le discussioni sui diversi canali on line.

La campagna elettorale on line non può essere improvvisata ma deve essere preparata diversi mesi prima e portata avanti nel lungo periodo in modo graduale ma intenso per essere sempre pronti ad analizzare i feedback, le tendenze della rete in modo da riuscire a raggiungere gli obiettivi prefissati con azioni concrete e programmi ben strutturati altrimenti si rischia di perdere già in partenza.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *